Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

Indicatori

L’H-index per le aree bibliometriche deve essere normalizzato sia per i commissari che per i candidati?

No, solo per i candidati. Per gli aspiranti commissari gli indicatori non sono normalizzati.

 

Perché nel d.m n. 76 del 7 giugno 2012 (art. 4, comma 3, lettera a) si fa riferimento ai cinque anni consecutivi precedenti al data di pubblicazione del decreto?

Non si tratta di un termine rilevante ai fini del calcolo degli indicatori.

 

Come si determina l’età accademica? Come evitare che possa essere manipolata eliminando dal sito docente pubblicazioni più antiche allo scopo di aumentare gli indicatori normalizzati?

L’età accademica è rilevata dalla data della prima pubblicazione scientifica pertinente al settore concorsuale rilevabile dal sito docente e/o dalle banche dati utilizzate. Nel caso sia possibile rilevare  divergenze tra sito docente e banche dati, verrà utilizzata la data della prima pubblicazione in ordine di tempo.
Si ricorda infine che la normalizzazione è rilevante solo per i candidati all’abilitazione, mentre per i valori degli indicatori relativi agli aspiranti commissari non è prevista la normalizzazione per età accademica.

Qual è il significato del “semaforo” comparso su loginmiur (sito docente) dei professori ordinari?

Il semaforo si basa sulle informazioni al 15 luglio 2012 e informa circa il superamento o meno delle mediane degli indicatori allo stato delle informazioni disponibili.

Il semaforo ha esclusivamente valore indicativo e non preclude il diritto a presentare la domanda per la commissione di abilitazione.

Di conseguenza, chi ha ricevuto un semaforo rosso non è in alcun modo obbligato a ritirare la domanda entro il 3 settembre, in quanto l’ANVUR ricalcolerà tutte le posizioni individuali sulla base delle informazioni contenute nella domanda stessa.

I semafori saranno resi disponibili anche per i candidati alla abilitazione?

L’ANVUR renderà disponibili su loginmiur dei professori associati, prima della scadenza del bando, l’indicazione circa il superamento delle mediane, sulla base del contenuto di loginmiur a quella data, confrontato con le mediane già pubblicate sul sito nel mese di agosto 2012 valide ai fini della abilitazione a professore ordinario. Tale indicazione si potrà riferire solo al settore concorsuale di appartenenza dei candidati. Si ribadisce che tale indicazione non preclude in alcun modo il diritto a partecipare alla abilitazione nazionale.

 

Come si applicano le mediane ai fini del superamento delle stesse?

Il DM 67 specifica che ogni indicatore si intende superato se il soggetto presenta un valore maggiore della rispettiva mediana. Il dettato della norma va inteso nel senso di strettamente maggiore. In pratica se l’indicatore è frazionario, si intende la frazione superiore, troncata alle due cifre decimali (es. se il numero di citazioni normalizzato ha mediana 12,25, passano il criterio coloro che hanno un indicatore di 12,26 o superiore). Se l’indicatore è per costruzione un numero intero, come nel caso dell’ h contemporaneo, si intende l’intero superiore.Si ricorda che per i settori bibliometrici devono essere soddisfatti due criteri su tre, per i settori non bibliometrici uno su tre (uno su due nel caso dell’area 12).

A quale data sono state calcolate le mediane? Cosa accade se sono state prodotte nuove pubblicazioni dopo la scadenza dal calcolo delle mediane?

Le mediane sono state calcolate con riferimento allo stato di loginmiur al 15 luglio 2012.

In riferimento alle procedure aperte per la selezione degli aspiranti commissari e per la abilitazione, si ricorda che principio generale delle procedure di selezione è che i candidati possono presentare le pubblicazioni fino alla data indicata nel bando. Ciò significa che:

  • per il bando aspiranti commissari i candidati hanno potuto inserire nella domanda fino al 28 agosto 2012 le pubblicazioni edite prima della data di pubblicazione del bando stesso (27 giugno 2012);

  • per l’abilitazione i candidati potranno includere le pubblicazioni edite fino alla data di scadenza del relativo bando.

Con riferimento agli aspiranti commissari l’ANVUR dovrà quindi esaminare le posizioni individuali alla data del 28 agosto, relativa alle pubblicazioni edite prima della data di pubblicazione del bando.
In tutti i casi nei quali ha fatto domanda di partecipazione alla commissione di abilitazione un professore ordinarioche, alla luce dei dati al 15 luglio 2012, aveva semaforo rosso, l’ANVUR ricalcolerà tutti i dati individuali presentati entro la data del 28 agosto 2012 e secondo le regole del bando. Nel caso in cui pubblicazioni valide ai fini della abilitazione fossero state omesse, per qualunque ragione, dal calcolo dei semafori, esse saranno considerate ex novo ai fini del giudizio che l’ANVUR è tenuta a comunicare al MIUR sulla ammissibilità dei candidati alla commissione nazionale.

Si ricorda che tale giudizio è riservato e viene comunicato esclusivamente al diretto interessato.

Come è stata effettuata la normalizzazione per età accademica?

Come da delibera 50, è stato considerato l’anno nel quale compare la prima pubblicazione su loginmiur. Sia esso l’anno T. L’ età accademica (EA) è pari a ((2012 – T) +1).

Nei settori bibliometrici:

  1. per gli aspiranti commissari non è prevista alcuna normalizzazione

  2. per gli aspiranti alla abilitazione nazionale è prevista la normalizzazione con le modalità seguenti:

  3. numero di articoli pubblicati nell’ultimo decennio: nel caso di età accademica (EA) inferiore a 10 anni, il numero di articoli va moltiplicato per il fattore (10/EA); se invece T precede l’anno 2002, l’indicatore non viene normalizzato;

  4. numero di citazioni ricevute dalla produzione scientifica complessiva: l’indicatore viene diviso per EA;

  5. h-index: la normalizzazione ha luogo mediante l’utilizzo dell’h contemporaneo.

Nei settori non bibliometrici:

  1. per gli aspiranti commissari non è prevista alcuna normalizzazione

  2. per gli aspiranti alla abilitazione la normalizzazione, per tutti e tre gli indicatori, è prevista se la prima pubblicazione scientifica è successiva al 2002 e avviene moltiplicando il numero di pubblicazioni per il fattore (10/EA).

Ai fini della normalizzazione come si considerano i periodi di congedo?

I periodi di congedo previsti dal decreto vanno sottratti dall’età accademica. Deve invece restare invariato il periodo di riferimento valido per l’ammissibilità delle pubblicazioni (ad esempio, se si considerano pubblicazioni nel decennio 2002-2012 e congedi per 2 anni, non è consentito includere pubblicazioni del periodo 2000-2002, ma il numero di pubblicazioni del periodo 2002-2012 va normalizzato per 8 anni moltiplicandolo per il fattore 10/8).

I periodi di congedo, come da Delibera n. 50, non sono stati considerati ai fini del calcolo delle mediane normalizzate, ma vanno calcolati a cura dei singoli candidati.

Nelle mediane riferite ai dieci anni consecutivi precedenti la data del bando, come è stato effettuato il calcolo?

È stato effettuato un campionamento per verificare l’incidenza di prodotti nei quali compariva il mese di pubblicazione, allo scopo di definire esattamente il periodo come intercorrente tra giugno 2002 e giugno 2012 (essendo in questo mese la data del bando aspiranti commissari). Da questo esercizio si è verificata la impossibilità pratica di definire il periodo esatto in termini di mesi, dato che l’informazione relativa è presente solo in pochi casi. Pertanto, a norma della Delibera n. 50 dell’ANVUR, sono stati inclusi nel calcolo tutti i prodotti di loginmiur con data 2002, fino alla data del 15 luglio 2012.

Per i settori non bibliometrici quali prodotti sono stati inclusi nel calcolo?

La lista dei prodotti è chiaramente indicata nella Delibera 50 e corrisponde a una serie di categorie presenti su loginmiur.

Nel caso dei libri è stato controllata la presenza dell’ISBN (richiesta dal DM 76). Inoltre, è stato effettuato un controllo volto a identificare casi di curatele erroneamente inserite tra i libri. In questo caso è stato inserito nel calcolo ogni singolo capitolo di cui risulta autore il docente, purché il volume collettivo sia dotato di ISBN, ma non il volume collettivo stesso.

Come già precisato in una precedente FAQ, gli atti di congresso pubblicati in volumi aventi un ISBN sono stati inclusi nel calcolo come capitoli di libro, anche se su loginmiur erano stati registrati alla voce relativa.

Nel caso di articoli nei settori non bibliometrici sono stati inclusi nel calcolo solo quelli apparsi su riviste valutate come scientifiche dall’ANVUR, sulla base del lavoro istruttorio svolto dal Gruppo di lavoro Libri e riviste scientifiche.

È possibile che alcune pubblicazioni di un docente in un settore bibliometrico non siano state considerate ai fini del calcolo delle mediane in quanto troppo “antiche”? In questo caso quali sono le conseguenze?

L’ ANVUR ha acquisito attraverso il CINECA le versioni delle due banche dati Scopus e Web of Science che includono le date più antiche disponibili (a titolo di esempio per WoS: 1975-2013 per le versioni Science Citation Index Expanded (SCIE), Social Sciences Citation Index (SSCI) e Arts & Humanities Citation Index (AHCI) e 1991-2013 per le versioni Conference Proceedings Citation Index - Science Edition (CPCI-S) Social Science & Humanities Edition (CPCI-SS)). L’ANVUR ha inoltre messo ogni cura, come indicato nel documento di accompagnamento, nel reperire le pubblicazioni sulle banche dati.

Come precisa la delibera ANVUR n. 50, ai fini delle mediane sono calcolati solo i prodotti indicizzati in almeno una delle banche dati.

Ai fini della abilitazione occorre presentare solo le pubblicazioni del decennio 2002-2012?

No, i candidati potranno presentare qualunque pubblicazione senza vincoli di data.

Ai fini della abilitazione si potranno presentare i file PDF dei libri utilizzati ai fini della VQR?

No, a meno che colui che li ha caricati (autore o editore) non autorizzi esplicitamente l'uso anche per l'abilitazione. L’autorizzazione a utilizzare i file PDF a fini della VQR derivava da un accordo con gli editori limitato alla valutazione dei prodotti nel periodo 2004-2010. Il MIUR informerà i candidati circa le procedure con le quali i file PDF potranno essere prodotti e utilizzati a fini di abilitazione.

I candidati all’abilitazione nei settori bibliometrici potranno presentare pubblicazioni su riviste non indicizzate o in categorie di prodotti (es. libri) non previste nel calcolo delle mediane?

Si.

end faq